Home page di Sportenews.it
Sportenews.it - il portale dello sport e delle news da Lucera nel Mondo
- Santo del giorno: S. Magno vescovo
| Home | Collabora con noi | Pubblicità | Segnala evento
Direttore Responsabile Antonio Bruno Giornalista Professionista di Lucera (FG) IT
Fiera Mediterranea
     
Soluzioni Mediaweb - Grafica Pubblicicataria web Agency
Video sportenews.it
Sondaggio
Segnala Evento
Collabora con noi
Pubblicità
Sondaggio
Chi vincerą il campionato di serie A 2018-2019
< RISPONDI AL SONDAGGIO >
- Tutti i sondaggi

centro gusto troia
 Calcio
 Basket
 Volley
 Ciclismo
 Arti marziali
 Tennis
 Scherma
 Atletica
 Motori
 Scacchi
 Altro
 Politica
 Cultura
 Attualitą
 Sociale

 NEWS
Calcio: un bilancio della stagione 2018-2019 per la serie A
Calcio
Calcio: un bilancio della stagione 2018-2019 per la serie A

Calcio: un bilancio della stagione 2018-2019 per la serie A

Mentre la stagione calcistica sta terminando, è già tempo di bilancio per le squadre italiane che a partire dalla prossima estate dovranno vedere quelle che saranno le priorità per la stagione prossima, quella del 2019-2020. C’è aria di cambiamento, specialmente per quanto riguarda le principali panchine della nostra serie A, dove probabilmente l’unica squadra che non cambierà tecnico sarà proprio il Napoli di Carlo Ancelotti.

Napoli e Juventus: un bilancio di stagione

Il Napoli si conferma nuovamente come la seconda forza del calcio italiano, pur non avendo convinto del tutto né in Europa, né in campionato, dato che il distacco nei confronti della Juventus è aumentato invece di diminuire. Del resto era inevitabile visto che la Juventus acquistando Cristiano Ronaldo e altri giocatori, avevamo aumentato il suo potenziale di rosa e di collettivo, mentre il Napoli è rimasto la stessa squadra dello scorso anno, privandosi in corso d’opera di alcuni giocatori di livello come il capitano Marek Hamsik e il talentuoso, anche se non ancora decollato del tutto Marko Rog. Due pedine di centrocampo che forse sarebbero servite durante la seconda parte della stagione del Napoli, per via dei tanti impegni nelle competizioni europee e in quelle nazionali. Il bilancio resta comunque del tutto positivo, per le due principali squadre del nostro campionato, nonostante la cocente delusione specialmente per la Juventus in ottica di competizione europea, che vede ora l’odierna attenzione mediatica focalizzata sulla finale di Madrid, conle scommesse e quote Champions league relative alla sfida “interna” tra il più titolato Liverpool di Klopp, già finalista durante la passata stagione, contro la sorpresa low-budget del Tottenham di Mauricio Pochettino, con un esito non così scontato come potrebbe sembrare.

La sorpresa Lazio: Inzaghi riporta la Coppa Italia a Roma

Ragionamento che oltre a queste due squadre include per forza di cose anche la  Lazio di Simone Inzaghi, protagonista di una stagione piuttosto stratificata, con prestazioni abbastanza deludenti, tuttavia riscattate dalla conquista della Coppa Italia in finale contro l’Atalanta di Gasperini. Questa ha significato due cose: un piazzamento utile per l’Europa League e un trofeo che mancava al club biancoceleste da cinque anni. La settima vittoria in Coppa Italia vale per la Lazio il quarto posto nell’albo d’oro della competizione, con lo stesso numero di vittorie dell’Inter, che però ha disputato tre finali in più, irraggiungibile la Juventus con 13 trofei, mentre si avvicina la Roma, ferma ormai da più di dieci anni alle nove vittorie.

Bologna, Spal e Udinese trovano la salvezza

Una stagione quella del 2018-2019 che è stata intensa e imprevedibile specialmente per quanto riguarda la classifica bassa, con squadre come Udinese, Bologna e Spal, che in alcuni frangenti del campionato si sono ritrovate nella zona più pericolosa della classifica, ma che con motivazioni differenti, hanno saputo trovare e cogliere li stimoli giusti per risalire la china e ottenere anzitempo la salvezza.

Il Torino di Walter Mazzarri e la Samp di Marco Giampaolo

Discorso differente invece per il Torino, protagonista di un ottimo campionato, dove forse sono mancati un po’ di punti, specialmente nel girone di andata, per aspirare a qualcosa in più, di un amaro settimo posto in classifica. Anche la Sampdoria, trascinata dal capocannoniere Fabio Quagliarella, avrebbe potuto fare di più e meglio, se ci fosse stata una differente continuità durante la fase centrale del campionato. Il Sassuolo ha nuovamente colto l’obiettivo della salvezza, togliendosi lungo il cammino alcune soddisfazioni, come la vittoria su alcune big, come l’Inter di Luciano Spalletti. Sono forse mancate nel momento più importante della stagione le milanesi e le romane, che forse puntavano qualcosa in più sulle competizioni europee, con risultati che purtroppo non sono arrivati, con la clamorosa eliminazione della Roma in Champions, durante gli ottavi di finale contro un Porto che non era sembrato un avversario propriamente irresistibile.


Stampa pagina Stampa pagina - Indietro Torna indietro

spazio disponibile
 
SPAZIO DISPONIBILE
 
 
monti dauni da scoprire


© SporteNews.it - Il Portale della Capitanata - Tutto lo sport e le news di Foggia, Manfredonia, San Severo, Lucera e della Puglia
Testata giornalistica Registrata al Tribunale di Lucera - R.P. 6/2004 - Direttore responsabile: Antonio Bruno Giornalista professionista
71036 Lucera (FG) - Puglia IT - cel. 39 329 0631854


una realizzazione Soluzionimediaweb.it

   
Mediaweb Grafica - Lucera (FG) Agenzia pubblicitaria - Mediaweb Grafic - Lucera FG